Etichettato: L’altro Festival di Castiglione

Libere Iniziative a Mantova

Come anticipato, comunico le prosssime iniziative con cui iniziamo questo nuovo anno di attività del circolo mantovano di Libertà e Giustizia.

  • Organizzato da Libertà e Giustizia, Banca Etica e Circolo Arci Tom 
Martedì 29 settembre 2009, ore 21, presso la sala del Circolo Arci Tom in località Borgochiesanuova
Dibattito sul tema “Crisi economica, crisi dei diritti” (titolo provvisorio)
– Relatore Prof. Leonardo Becchetti, docente di economia politica all’università di Tor Vergata Roma e Presidente del Comitato Etico della Banca Popolare Etica.
– Coordinatore Enrico Grazioli, direttore della Gazzetta di Mantova.
Oltre alla relazione generale del relatore, sollecitato dalle domande del coordinatore, le tre componenti organizzatrici stanno predispondendo alcune domande espressione della propria specificità. Da parte nostra insisteremo sul rapporto fra la crisi economica ed il venir meno di diritti fondamentali della persona (diritto al lavoro in primis che per la costituzione italiana è addirittura il fondamento della nostra Repubblica!). Se qualcuno vuole suggerire già indicazioni di domande possibili, lo può fare per mail e sul nostro blog. Ci sarà spazio anche per domande dal pubblico.
  • Partecipazione alla manifestazione “L’altro Festival” , una manifestazione che si svolgerà in più luoghi dell’alto mantovano e del bresciano (Castiglione delle Stiviere, Medole, Castelgoffredo, Guidizzolo, Montichiari, Carpenedolo, Lonato, ecc.) dal 9 settembre al 4 ottobre con due appuntamenti già concordati che ci riguardano:
a) il giorno di domenica 20 settembre a Gozzolina (Castiglione d.S.) dalle ore 14, presenza in piazza per la “festa in piazza per i diritti” . Per la prima volta organizzeremo un nostro banchetto con striscione e offerta del libretto della Costituzione Italiana accompagnato da una breve informativa della nostra associazione;
b) il giorno di venerdì 2 ottobre alle ore 21, presso la sala riunioni Grim in località Esenta di Lonato, Incontro pubblico sul tema “Il Volontariato come incontro e conoscenza” in cui la nostra associazione è sta chiamata a parlare del senso e ruolo del volontariato “politico”. Seguirà poi la proiezione del documento filmico “Come un uomo sulla terra” (passato poco tempo fa anche su RAI 3 naturalmente ad orario impossibile) che racconta l’odissea terribile e drammatica del viaggio di migranti dall’Etiopia verso il nostro paese e di quello che accade in Libia dopo l’accordo Berlusconi/Gheddafi.
Sarò più preciso su tempi e luoghi e vi invierò, appena in possesso, il programma completo di questa significativa e lunga manifestazione in luoghi dove, per la struttura economica, il problema immigrati è quanto mai acuto in un territorio in cui la Lega è molto forte.
Nel frattempo si sollecitano e si accettano ben volentieri adesioni a partecipare alla giornata in piazza presso il nostro stand e a partecipare agli incontri (in modo partciolare a quello del 2 ottobre).
  • Insieme a Roberto Fiorini ho partecipato ieri ad un incontro presso il Centro Bruno Cavalletto con una trentina di associazioni, partiti (l’idea è partita da Rifondazione) e sindacati in vista di organizzare una manifestazione unitaria a Mantova contro la legge cosiddetta “pacchetto sicurezza” entrata in vigore circa un mese fa che introduce il reato di clandestinità, le ronde, ecc.  Una legge palesemente anticostituzione, ma soprattutto pesantamente iniqua, pericolosa, ipocrita, fomentatrice del razzismo e xenofobia già purtroppo montante nella pancia della nostra società.
– Si sta lavorando alla stesura del documento già esaminato in bozza durante l’incontro e sul come organizzare la giornata (potrebbe essere sabato 3 ottobre) che potrebbe essere costituita da un presidio in piazza di tutta la giornata e volantinaggio e raccolta di firme e con corteo finale  fino alla Prefettura per la consegna ufficiale del documento. Si vorrebbe anche sollecitare da parte della Magistratura l’impugnatura della legge davanti alla Corte Costituzionale ed a forme di “disobbedienza civile”. Non appena il documento sarà pronto ve lo invierò e i darò tempestivamente ogni informazione.

  • Ruolo di LeG in vista delle elezioni del sindaco di Mantova ( e delle regionali) non si è avuto tempo di discuterne adeguatamente, ma si ritiene di poter intervenire in questa fase non tanto spendendoci per questo o quel candidato, quanto per tentare di elevare il dibattito tentando  di richiamare valori ed indirizzi programmatici di una politica “alta” di cui non vi è traccia nella lotta tutta intestina dentro il PD.  Il dibattito comunque è aperto e può essere arricchito da idee e riflessioni di ciascuno: possiamo usare mail ed il nostro blog per commenti, contributi, proposte.
  • Ricordo ancora l’appuntamento a Genova del 7/8 novembre 2009 per una riflessione e rifondazione della nostra associazione. Anche su questo tema (ruolo e modi di essere dentro la società civile) si apre un dibattito, un confronto di idee e visioni in attesa di una prima traccia di percorso e di indicazioni da parte della Presidenza di Leg.

Un caro saluto.

Alessandro Monicelli

Incontro con i Soci

Care amiche e cari amici,
spero abbiate tutti fatto buone ferie, abbiate riposato, vi siate divertiti e …tornati con rinnovata voglia di impegno. quello che abbiamo di fronte può essere un anno importante!
Come anticipato saremo in quanto associazione impegnati nel preparare prima e a tenere poi a Genova nei giorni 7/8 novembre un incontro sulla nostra associazione e sul ruolo che vuole ed indente giocare dentro la società in questa difficile e preoxccupante fase della vita del nostro paese. Vi invito fin d’ora a pensare all’opportunità di contribuire al dibattito che vorremmo aprire in preparazione di quell’incontro e poi a parteciparvi.
C’è poi da impostare il lavoro nostro di quest’anno ed a questo proposito sono a convocare un incontro di quello che vorremmo diventasse una specie di “direttivo” e che per adesso è sempre stato aperto a tutti: Ci troviamo quindi giovedì 3 settembre alle ore 18 presso il mio ufficio sito in Mantova, via Trieste n. 36 per decidere su i seguenti punti:

  • Organizzazione incontro pubblico a Mantova (già messo in cantiere dal giugno scorso) in collaborazione con Banca Etica sul tema della “democrazia ed economia oggi” che si terrà il prossimo 29 settembre.  Il prossimo 1 sett. (ore 21 preso la sede di via Cavour ) avrò un incontro con i responsabili di banca etica per definire le modalità organizzative.
  • Partecipazione alle manifestazioni organizzate da “l’altro festival” nella zona di Castiglione delle Stiviere, Castelgoffredo, Montichiari, Carpenedolo, ecc.  Tale inziativa che si terrà dal 9 sett. al 6 di ottobre (ma che avrà poi anche altri momenti durante l’anno) ha come tema quello dei diritti, dell’immigrazione, della pace.   Siamo stati invitati ad essere presenti il giorno 20 sett. (festa in piazza per i diritti) assieme a molte altre associazioni con un nostro “banchetto” e la serata del 2 ottobre sul tema “Il volontariato come incontro, conoscenza e soldarietà” dove verrà proiettato il film “Come un uomo sulla terra“. Il nostro sarà un contributo “particolare” nel senso che cercheremo di ragionare sul volontariato “in politica”, una testimonianza ed una supplenza sempre più necessaria in questa società ed in questo piattume della nostra politica nazionale. Dobbiamo quindi  organizzarci e prepararci adeguatamente. Non appena il programma sarà definito nella sua completezza, mi premurerò di inviarvelo. Già fin d’ora comunque si accettano disponibilità per il 20 settembre anche per preparare il volantino, lo striscione, ecc…
  • A proposito del “banchetto” che dovremmo allestire per la prima volta al festival suddetto, vedremo di discutere anche l’idea che era venuta di organizzare momenti di presenza sul territorio della nostra associazione durante l’anno proponendo la vendita del testo della Costituzione accompagnato da un breve volantino in cui spieghiamo chi siamo.  Sto raccogliendo informazioni sui costi, sulle edizioni disponibili per verificarne la fattibilità anche economica (sto chiedendo anche una possibile sponsorizzazione) e poi dovremmo verificare le nostre disponilità ad assicurare presenze, nonchè decidere tempi e luoghi.
  • A seguito di incontri personali e attraverso il nostro blog (per il quale non posso che ringraziare il nostro Fabio che lo ha creato e lo aggiorna in continuazione) siamo entrati in contatto con altre associazioni e gruppi che hanno manifestato la volontà di incontrarsi (Libera, Arci Gay, Art. 3…) per vedere di trovare terreni di collaborazione  e recipro interscambio. Intanto ci assumiamo volentieri l’onere di dare spazio sul nostro blog e tramite la list a diffondere documenti ed iniziative delle varie associazioni e gruppi con cui siamo in contatto: speriamo che anche altri facciano così con noi.
  • Non possiamo anche tralasciare il fatto che la prossima primavera si andrà a votare per il Sindaco del capoluogo e nel 2011 per la Provincia: le ultime realtà di sinistra in Lombardia sono a grave rischio non solo per l’aria di destra che tira in giro, ma anche per la solita insipienza dei partiti che volenti o nolenti detengono il cosiddetto potere. Il dibattito di questi giorni sul sindaco è a dir poco allucinante, avvilente per chi vorrebbe credere ancora nella possibilità in una politica alta che finalmente decolli verso idee e progetti . Occorre ragionare bene su quello che può essere il ruolo ed il contributo (di idee, progetti, metodo…) che la nostra associazione può dare al dibattito. C’è anche il percorso che sta portando i democratici al congresso del 25 ottobre e che ancora sul territorio non trova adeguato interesse che certamente non può essere creato da fazioni di partito che continuano a parlarsi fra di loro nonostante si continui ad invocare il “radicamento sul territorio” come elemento fondante la nuova forza politica. Al di là delle nostre singole scelte partitiche, credo non sfugga a nessuno l’importanza che riveste per il nostro paese la presenza di una forza politica “forte e chiara” e quale sia la portata di questa sfida per il nostro futuro.

A presto.

Alessandro Monicelli