Etichettato: banca etica

Ѐ giusta una tassa sulle transazioni finanziarie? (Parco del Mincio, ore 16.00)

Care amiche e cari amici,
vi allego l’invito all’incontro pubblico che si terrà oggi pomeriggio alle ore 16.00, presso la sala del Parco del Mincio a Cittadella, piazza di Porta Giulia sul tema della “tassazione delle operazioni finanziarie”.

L’evento è organizzato da Banca Etica con la partecipazione di molte altre associazioni mantovane tra cui la nostra.
A parlarne il prof. Andrea Baranes.

prof. Andrea Baranes, Fondazione Culturale Responsabilità Etica

prof. Andrea Baranes, Fondazione Culturale Responsabilità Etica

Il tema è senz’altro di grande rilevanza in un momento di così grave crisi economica mondiale di cui una della principali cause sta nella “finanziarizzazione ” fuori controllo e quindi la conseguente necessità di individuare nuovi meccanismi capaci di ridare “ordine”  allo sviluppo dell’economia per un reale progresso sociale dei popoli.

Allego anche un comunicato stampa un po’ aggiustato su quanto sta avvenendo fra i partiti in vista della riforma elettorale ed inviato alla Gazzetta per la pubblicazione.

Buona giornata,
Alessandro Monicelli per LeG_MN

Annunci

Incontro con Banca Etica sabato 20 marzo. A Mantova si discute di Lavoro.

Sabato 13 marzo eravamo a Mantova in piazza per “rompere il silenzio”, fare sentire che c’è una voce forte che non si piega e non si arrende, dobbiamo colmare il “vuoto” in cui pare collocarsi il potere inarrestabile di questo poveruomo e dei suoi servi. Tanta gente si è fermata e ha voluto parlare e informarsi assieme a noi.

Un ringraziamento particolare ai ragazzi mantovani del Popolo viola, che hanno condiviso la protesta per il decreto “salva-lista-Pdl” e hanno portato nuova forza e visibilità alla Mantova che s’indigna e che denuncia la presenza di un pericoloso vuoto culturale.  Per chi volesse conoscere meglio chi sono e come sono organizzati, linko questo loro post.

Libertà e Giustizia_ Mantova organizza per sabato 20 marzo ore 16.00 un incontro con Banca Etica sul tema del Lavoro.

L’evento, organizzato assieme ad Arci Tom, si terrà presso il Palazzo del plenipotenziario di Piazza Sordello e sarà occasione per discutere assieme ad Andrea Di Stefano (direttore di Valori) e all’assessore provinciale Carlo Grassi.

Discutere di lavoro a Mantova significa comprendere perchè chi lavora nella nostra città è costretto a nascondersi nei bunker o cade dall’impalcatura. Oppure perchè muore di tumore, come le (almeno) 72 vittime del petrolchimico. Sono 159 gli operai in mobilità a Viadana, in un settore fortemente connesso alla criminalità. Sono 80 gli operai che stanno licenziando all’ACMA di Marmirolo per delocalizzare la produzione, e lo stesso avviene a Casalmoro dove 58 operaie perdono un’occupazione che se ne va in Romania. Lo stesso avviene per la Contifibre di Casaloldo e per 80 dipendenti. A Quistello 200 operai sono assunti con un contratto di un solo mese. A Moglia 60 cassaintegrati aspettano da novembre l’indennità a loro dovuta. Un tragico bilancio, per tutti noi.

Discuteremo di lavoro perchè sabato 13 marzo c’erano 3.000 lavoratori mantovani in piazza, solo a Suzzara, dove in un anno all’IVECO sono stati persi 800 posti di lavoro, e dimezzata la produzione.

Venite, accorrete numerosi, portate amici parenti tutti quanti, ma soprattutto parlatene, informate, discutete con amici, colleghi, sul web e sulla terra…

AUGURI !! Un anno di nuove iniziative per Libertà e Giustizia_Mantova

Carissimi, dopo gli auguri di buone feste torniamo alle comunicazioni relative ai nostri impegni associativi.
Nell’ultima riunione del Consiglio del circolo di metà dicembre, si sono individuate le prossime attività.
  • Incontro/ cena dei soci ed amici per lanciare la campagna di iscrizioni per il 2010 (vogliamo superare i 35 iscritti del 2009 e soprattutto abbiamo bisogno di poter contare su una maggior partecipazione in sede di programmazione e di realizzazione delle attività): sarà relazionato sulle attività svolte, sul seminario nazionale di Genova e sulle proposte prossime. L’incontro si terrà nell’ultima decade di gennaio in luogo da destinarsi e che vi comunicherò tempestivamente.
  • Stiamo progettando, assieme a Banca Etica, il secondo incontro pubblico sui temi relativi alla crisi economica: questa volta svilupperemo il tema del “lavoro” e delle sue problematiche: lo faremo con il Prof. Andrea di Stefano, direttore della rivista economica “Valori” , di un secondo relatore ancora in attesa di conferma e dell’assessore alle attività produttive della Provincia di Mantova Carlo Grassi (esaminerà la situazione mantovana). Tale incontro sarà organizzato per la fine di febbraio.
  • Durante il seminario di Genova, ho avuto modo di parlare con lo storico Paul Ginsborg con il quale si è ipotizzato di proporre un incontro da realizzarsi all’interno del Festivaletteratura di Mantova: i contatti sono in corso.
Ricordo ancora che per iscriversi alla scuola di formazione politica di Pavia c’è tempo fino al 10 gennaio prossimo: per informazioni andare sul sito nazionale di LeG.
Rinnovo gli auguri di buon anno: a presto.
Alessandro Monicelli

Preparando la manifestazione a Mantova sul pacchetto sicurezza

Sabato 10 ottobre, alle ore 9,30, presso la sala della Provincia di Mantova, via Mazzini n. 17, si terrà un incontro di tutte le associazioni mantovane e le comunità straniere per decidere le modalità della manifestazione che si vuole organizzare a Mantova sabato 24 ottobre contro il cosiddetto “pacchetto sicurezza” : se qualcuno fosse interessato può intervenire. Il sottoscritto vi andrà a nome di LeG.  Sul tema, penso molti di voi abbiano visto la lettera pubblicata sulla Gazzetta a firma di moltissime associazioni mantovane, LeG compresa. Vi terrò informati anche di questa iniziativa coordinata dalla stessa Amministrazione Provinciale.
L’incontro del 29 settembre, indetta con Banca Etica ed il circolo giovanile Arci Tom con il prof. Becchetti sul tema della crisi economica e quali prospettive per il futuro, ha avuto un discreto pubblico (la cosa positiva sono stati i numerosi “giovani”) e due riscontri sul quotidiano locale.

Lettera di Mons.Tardini e prossime iniziative di Libertà e Giustizia_MN

Care amiche e cari amici, approfitto per ricordarvi alcune iniziative dei prossimi giorni, ma soprattutto per girarvi un documento a dir poco straordinario redatto dall’allora mos. Tardini (CLICCA QUI), poi cardinale e tra i più eminenti personaggi della segreteria di Stato vaticana ai tempi di Pio XII: come mai nella Chiesa  ha prevalso un comportamento così allineato e compiacente (L’ uomo della Provvidenza”!) e come. mai, attualizzando, la storia si ripete? (domanda retorica?).

Ieri nella piazza di  Gozzolina di Castiglione delle Stiviere, ore 14 / 24, partecipazione alla manifestazione “Festa dei diritti” dentro le manifestazioni organizzate da “L’altro Festival” di cui cui vi ho già fatto avere il programma. Al nostro presidio, è stato distribuito il libretto della Costituzione Italiana, un volantino della nostra associazione per dire chi siamo e continueremo, assieme al Comitato spontaneo per la libertà di stampa, la raccolta delle firme sul documento di Cordero/Rodotà/ Zagrebleski che poi invieremo a Repubblica.

Il 29 sett. incontro dibattito presso la sala dell’arci Tom, località Borgochiesanuova, in collaborazione con Banca Etica. La settimana entrante vi invierò il volantino d’invito che spero facciate girare.
Il 2 ottobre ad Esenta di Lonato, sempre nell’ambito de “L’altro Festival” dibattito sul volontariato in cui la nostra associazione tratterà il tema del “volontariato in politica”. Proiezione poi del film documento: “Come un uomo sulla terra”. Anche di questo evento vi darò più dettagliate informazioni nei prossimi giorni.

Un saluto a tutti.

Alessandro Monicelli

Incontro con i Soci

Care amiche e cari amici,
spero abbiate tutti fatto buone ferie, abbiate riposato, vi siate divertiti e …tornati con rinnovata voglia di impegno. quello che abbiamo di fronte può essere un anno importante!
Come anticipato saremo in quanto associazione impegnati nel preparare prima e a tenere poi a Genova nei giorni 7/8 novembre un incontro sulla nostra associazione e sul ruolo che vuole ed indente giocare dentro la società in questa difficile e preoxccupante fase della vita del nostro paese. Vi invito fin d’ora a pensare all’opportunità di contribuire al dibattito che vorremmo aprire in preparazione di quell’incontro e poi a parteciparvi.
C’è poi da impostare il lavoro nostro di quest’anno ed a questo proposito sono a convocare un incontro di quello che vorremmo diventasse una specie di “direttivo” e che per adesso è sempre stato aperto a tutti: Ci troviamo quindi giovedì 3 settembre alle ore 18 presso il mio ufficio sito in Mantova, via Trieste n. 36 per decidere su i seguenti punti:

  • Organizzazione incontro pubblico a Mantova (già messo in cantiere dal giugno scorso) in collaborazione con Banca Etica sul tema della “democrazia ed economia oggi” che si terrà il prossimo 29 settembre.  Il prossimo 1 sett. (ore 21 preso la sede di via Cavour ) avrò un incontro con i responsabili di banca etica per definire le modalità organizzative.
  • Partecipazione alle manifestazioni organizzate da “l’altro festival” nella zona di Castiglione delle Stiviere, Castelgoffredo, Montichiari, Carpenedolo, ecc.  Tale inziativa che si terrà dal 9 sett. al 6 di ottobre (ma che avrà poi anche altri momenti durante l’anno) ha come tema quello dei diritti, dell’immigrazione, della pace.   Siamo stati invitati ad essere presenti il giorno 20 sett. (festa in piazza per i diritti) assieme a molte altre associazioni con un nostro “banchetto” e la serata del 2 ottobre sul tema “Il volontariato come incontro, conoscenza e soldarietà” dove verrà proiettato il film “Come un uomo sulla terra“. Il nostro sarà un contributo “particolare” nel senso che cercheremo di ragionare sul volontariato “in politica”, una testimonianza ed una supplenza sempre più necessaria in questa società ed in questo piattume della nostra politica nazionale. Dobbiamo quindi  organizzarci e prepararci adeguatamente. Non appena il programma sarà definito nella sua completezza, mi premurerò di inviarvelo. Già fin d’ora comunque si accettano disponibilità per il 20 settembre anche per preparare il volantino, lo striscione, ecc…
  • A proposito del “banchetto” che dovremmo allestire per la prima volta al festival suddetto, vedremo di discutere anche l’idea che era venuta di organizzare momenti di presenza sul territorio della nostra associazione durante l’anno proponendo la vendita del testo della Costituzione accompagnato da un breve volantino in cui spieghiamo chi siamo.  Sto raccogliendo informazioni sui costi, sulle edizioni disponibili per verificarne la fattibilità anche economica (sto chiedendo anche una possibile sponsorizzazione) e poi dovremmo verificare le nostre disponilità ad assicurare presenze, nonchè decidere tempi e luoghi.
  • A seguito di incontri personali e attraverso il nostro blog (per il quale non posso che ringraziare il nostro Fabio che lo ha creato e lo aggiorna in continuazione) siamo entrati in contatto con altre associazioni e gruppi che hanno manifestato la volontà di incontrarsi (Libera, Arci Gay, Art. 3…) per vedere di trovare terreni di collaborazione  e recipro interscambio. Intanto ci assumiamo volentieri l’onere di dare spazio sul nostro blog e tramite la list a diffondere documenti ed iniziative delle varie associazioni e gruppi con cui siamo in contatto: speriamo che anche altri facciano così con noi.
  • Non possiamo anche tralasciare il fatto che la prossima primavera si andrà a votare per il Sindaco del capoluogo e nel 2011 per la Provincia: le ultime realtà di sinistra in Lombardia sono a grave rischio non solo per l’aria di destra che tira in giro, ma anche per la solita insipienza dei partiti che volenti o nolenti detengono il cosiddetto potere. Il dibattito di questi giorni sul sindaco è a dir poco allucinante, avvilente per chi vorrebbe credere ancora nella possibilità in una politica alta che finalmente decolli verso idee e progetti . Occorre ragionare bene su quello che può essere il ruolo ed il contributo (di idee, progetti, metodo…) che la nostra associazione può dare al dibattito. C’è anche il percorso che sta portando i democratici al congresso del 25 ottobre e che ancora sul territorio non trova adeguato interesse che certamente non può essere creato da fazioni di partito che continuano a parlarsi fra di loro nonostante si continui ad invocare il “radicamento sul territorio” come elemento fondante la nuova forza politica. Al di là delle nostre singole scelte partitiche, credo non sfugga a nessuno l’importanza che riveste per il nostro paese la presenza di una forza politica “forte e chiara” e quale sia la portata di questa sfida per il nostro futuro.

A presto.

Alessandro Monicelli

Incontro con Soci & Amici

Mantova, Venerdì 19 Giugno 2009

Incontro con Soci & Amici

ore 18.30, Arci Virgilio, vicolo Ospitale

Come vi avevo anticipato, nell’incontro del Coordinamento mantovano dell’ 8 giugno scorso, è stato deciso di affrontare il tema a noi caro della Costituzione e della democrazia con una serie di iniziative che si inquadrano nel titolo “La democrazia (la nostra Costituzione!) nella crisi dell’economia globalizzata“. Il percorso individuato, ci vedrà proporre alcuni nostri incontri preparatori con documenti che dovranno essere portati anche all’esterno e quindi un incontro pubblico da tenersi a fine settembre organizzato insieme a Banca Etica che ieri ha deliberato l’iniziativa.
Il primo di questi incontri, anche nell’ottica di favorire una prima conoscenza fra di noi, è programmato per VENERDì 19 GIUGNO ALLE ORE 18,30, presso la sala concessaci dall’ARCI VIRGILIO sito in Mantova, Vicolo Ospitale (a fianco di Piazza San Leonardo con parcheggi comodi in Piazza Virgiliana e lungolago di viale Mincio con accesso dalle porte nella mura). In tale incontro sarà fatta una breve panoramica dei progetti di LeG nazionale e del nostro circolo (con ascolto e attenzione a suggerimenti ed osservazioni di tutti!) e quindi verrà introdotto il tema con due interventi di Pier Paolo Galli e di Don Roberto Fiorini.  Le loro relazioni saranno messe in questi giorni sul nostro blog e potrete quindi prenderne visione e prepararvi al dibattito che seguirà.
Alle 20,45 seguirà una frugale cena e, se ci sarà ancora qualcosa da dire, dopo cena potrà continuare il nostro dialogo.  La cena ha un costo concordato di € 20,00 a persona, ma vi ricordo che dobbiamo raccogliere un pò di soldi per coprire le spese della sala degli stemmi dell’ultimo incontro (costo € 278,00, offerte incassate € 148,00).
Chi intende partecipare (con mogli, mariti, amanti, conoscenti…… e speriamo siate in tanti) dovrà farmi pervenire la sua adesione in qualunque modo (e mail, telef. ufficio 0376 210023, cell. 349 1046078, telf. casa 0376 449262, tramite altri soci….), ma per tempo (diciamo entro MERCOLEDì ) in modo da poter organizzare al meglio la serata.
di Alessandro Monicelli