Ѐ giusta una tassa sulle transazioni finanziarie? (Parco del Mincio, ore 16.00)

Care amiche e cari amici,
vi allego l’invito all’incontro pubblico che si terrà oggi pomeriggio alle ore 16.00, presso la sala del Parco del Mincio a Cittadella, piazza di Porta Giulia sul tema della “tassazione delle operazioni finanziarie”.

L’evento è organizzato da Banca Etica con la partecipazione di molte altre associazioni mantovane tra cui la nostra.
A parlarne il prof. Andrea Baranes.

prof. Andrea Baranes, Fondazione Culturale Responsabilità Etica

prof. Andrea Baranes, Fondazione Culturale Responsabilità Etica

Il tema è senz’altro di grande rilevanza in un momento di così grave crisi economica mondiale di cui una della principali cause sta nella “finanziarizzazione ” fuori controllo e quindi la conseguente necessità di individuare nuovi meccanismi capaci di ridare “ordine”  allo sviluppo dell’economia per un reale progresso sociale dei popoli.

Allego anche un comunicato stampa un po’ aggiustato su quanto sta avvenendo fra i partiti in vista della riforma elettorale ed inviato alla Gazzetta per la pubblicazione.

Buona giornata,
Alessandro Monicelli per LeG_MN

Annunci

  1. Pingback: Incontro con il filosofo Salvatore Natoli sul Lavoro come realizzazione personale « Libertà e Giustizia – Mantova
  2. angelo giannone

    Mi sembrerebbe molto opportuna una tassa sulle transazioni finanziarie. Perchè si debbono pagare le tasse sul lavoro prestato con fatica e non si debbono pagare sui soldi fatti con i soldi stessi mentre il possidente dorme con la massima tranquillità? Altra considerazione: perchè non possono essere anche i poveri a governare il nostro paese, come ai tempi di De Gasperi? Gli attuali nostri governanti sono soltanto ricchi o benestanti, ma non dovrebbero essere anche bravi e intelligenti? E i poveri sono tutti ignoranti impossibilitati a dare il loro contributo anche per governare il nostro paese?

    • Alessandro Monicelli

      Grazie del commento.
      Noi crediamo sia giusto applicare quanto prima una tassa sulle transazioni finanziarie e il nostro incontro ne ha ribadito le ragioni. Quanto alla politica fatta dai ricchi è ormai storia consolidata e difficile da modificare, soprattutto oggi che tutto è in mano ai poteri della finanza. Il dramma è che non si vede all’orizzonte una forza culturale, prima ancora che politica, in grado di perseguire un cambio di rotta. I pensieri nuovi che pure circolano faticano a diventare opinione e lotta se non di minoranze riflessive e consapevoli. La nostra classe dirigente poi è di una mediocrità (e mi fermo qui!) spaventosa e di fronte al disastro che hanno combinato non sanno che nascondersi dietro ai “professori”.
      Lavoriamo con l’ottimismo della volontà, diceva Gramsci, per resistere e porre nella società il seme della riflessione, della critica severa e costruttiva, della testimonianza.
      Buona notte.
      Alessandro Monicelli per LeG Mantova

  3. Pingback: DIPENDE DA NOI! Sostegno all’appello di Gustavo Zagrebelsky « Libertà e Giustizia – Mantova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...