Nuovi incontri a novembre, partecipate con le Parole della democrazia

Car* amic*, cerco di mantenere vive le due iniziative che abbiamo in corso e per cui vi sollecito alla partecipazione.

LE PAROLE DELLA DEMOCRAZIA

Abbiamo lanciato la proposta di inviarci e raccogliere “i testi sacri” della democrazia e sulla scia di questa nostra proposta la Gazzetta di Mantova ha ritenuto di aprire un sito apposito sotto il titolo “Le parole della democrazia”.

Dopo una discreta partenza, ci siamo arenati.

Mi sembra che anche la sensibilità mostrata dal nostro giornale locale sia un segno del significato che può avere una tale iniziativa sia dal punto di vista culturale che politico.  Voleva essere anche un modo per farci sentire un po’ più gruppo, mettere alla prova la nostra capacità di “dialogare” fra noi, renderci propositivi e non solo una casella di posta che leggiamo.

Resta quindi ancora valido l’invito ad adottare un testo (magari anche poco conosciuto), mandarlo al sottoscritto o direttamente al sito della Gazzetta di Mantova.  Diventerà un pensiero comune che ci arricchirà e ci darà maggior slancio nell’affermazione e nella difesa della nostra traballante democrazia.

Personalmente mi impegno a inviarne due alla settimana.

Adesione al documento CGIL manifestazione del 12 novembre

Vi allego il testo del documento che LeG Mantova ha già sottoscritto in quanto si riconosce pienamente.  Molte sono già state le firme di adesione di tanti cittadini, compresi circoli di LeG di altre città, che ho girato alla CGIL Mantova.

LeG vorrebbe contribuire ancora di più alla raccolta di adesioni e chiedo quindi una vostra risposta.

Vi chiedo anche di farlo “girare” poichè mi sembra un’ottima sintesi della situazione e di quanto invece sarebbe necessario e si propone come risposta ai drammatici problemi che stiamo vivendo.

Dalla nostra Provincia, ad oggi hanno aderito:

  • Massimo Marchini Segretario generale CGIL Mantova
  • On. Marco Carra
  • On. Matteo Colaninno
  • Giovanni Pavesi Consigliere Regionale
  • Dimitry Melli Sindaco di Pegognaga
  • Claudio Terzi Sindaco di Gonzaga
  • Giovanna Martelli Vice Presidente Provincia di Mantova
  • Damiano Vicovaro Sindaco di S. Giorgio
  • Giambattista Ruzzenenti Sindaco di Medole
  • Sabrina Pinardi Direttore Mantova Tv

Assemblea di LeG

Ricordo che sabato 19 novembre alle ore 11.00, presso la Camera del lavoro di Milano, è stata convocata l’assemblea della nostra associazione.  A essa possono partecipare solo gli iscritti con la precisazione che l’iscrizione è possibile regolarizzarla anche al momento dell’assemblea.

Chi fosse interessato a partecipare, mi contatti. Più avanti rinnoverò l’invito con l’ordine del giorno.

Un caro saluto a tutti.

Alessandro Monicelli

Annunci

Un Commento

  1. Elio Manfredini

    ‎”LA VERITA’ E’ RIVOLUZIONARIA”
    Non ho alcuna volontà di ricerca di identità di auto realizzarmi. Dissolta in me ogni senso dello stesso senso di volontà in se, ne di libero arbitrio. Sfidare la capacità di comprensione della e di comprendere, l’oscillare della mente cercando il particolare, il filo di Arianna a dimostrazione che avrei offeso. Certo, esiste la freddezza della intelligenza, in cui mancato calore da farne bellezza il capire preciso di tanto più quando capita averci sbagliato. Poiché oggettive quasi fredde affermazioni di freddezza intellettuale scompongono quando abituati alla condiscendenza che non potrà contare in alcun modo per la democrazia e l’onestà. Obbligati dalla certezza che la verità non è mia ne dell’insieme a comunicarla. Poiché è evidenza dell’accadere indipendente di quando emerge che potrà non piacere ma incontestabile in quanto se di similitudini si pensa giusto parlarne è per prenderla così come la si percepisce come risultato di 2 x 2= 4. Quale verità rivoluzionaria quando si decida cambiarla perché con ti piace? Si cambi accettando ad includere l’onestà intellettuale. O per quale ragione avrebbe mai affermato Antonio Gramsci? Fra membri anche femminili nella politica soltanto ? Come tutto, Lega nazista inclusa?? Forse anche il ogni chiesa, associazione enti entità e parvenza, appunto parvenza. Forse libertà gastronomica plurima provinciale è degna. Ovunque si vedono parole indegne, iniziando da membro grande o no. “Se non ora quando?” Quando le donne inizieranno a seguire la natura? Persino l’acqua di immense sorgenti, di grondaie e dall’Oceano, riesce ad isolarsi in una goccia. Mentre le donne non sanno vincere la paura a saper uscire dal branco locale.

    Si, è su il linguaggio, forse è importante il linguaggio. Non trovo giusto esserci definito contato come un “membro” e penso ancora più sbagliato per le donne. L’attenzione non riesce a sfuggire il linguaggio. Il linguaggio è connesso all’argomento sull’accadere dei fatti che si spiegano. Quando sia giusto sostituire la parola “persona” con membro, è indispensabile spiegarlo con un linguaggio preciso. Ho anche il difetto a divertirmi a giocare con le parole. La lingua italiana è bellissima. Ha il grave difetto che divide mentre importa e conta ad unire soltanto. Per unire si è obbligati ad eliminare tantissime parole e a scegliere un linguaggio che non sia contraddittorio per ogni argomento. Lo so che è difficile. Ma importante lo si accetti in aggiunta a quello di tutte le persone che tutte abbiano il diritto ad esserci udite.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...