Presidio permanente in piazza Mantegna

Carissimi tutti, mentre vi allego il manifestino dell’iniziativa di sabato prossimo, secondo incontro sulla Costituzione nel 150esimo dell’Unità d’Italia organizzato dalla nostra associazione con Acli provinciale e Libera, vi ricordo un’altra iniziativa che abbiamo cercato di mettere in piedi.

Presidio permanente

Protesta per l'ordinanza anti-accattonaggio del luglio 2010

 

Si tratta della proposta di un presidio permanente da organizzarsi in città e nei paesi allo scopo di incontrare la gente, cercare di dialogare, testimoniare con una presenza “visibile” (qualcosa di tricolore, qualche cartello e la Costituzione) il nostro rifiuto a tacere di fronte a una situazione politico istituzionale che si fa giorno per giorno sempre più pericolosa per le sorti della nostra convivenza civile e della nostra democrazia.

Credo che la società civile più attenta abbia in questo momento una grande responsabilità che la storia del nostro Paese ci riserva e non possiamo restare rintanati nel nostro scontento scambiandoci fra noi messaggi e documenti via mail.

Nonostante i mezzi di comunicazione sempre più sofisticati, ci sono momenti che possono e devono essere vissuti solo nella piazza, nella strada, nell’incontro, nella presenza viva e concreta.

Giovedì scorso ci siamo trovati (in troppo pochi!) per verificare la possibilità di realizzare questa iniziativa e si è voluto provare a darvi inizio nonostante la scarsa risposta.

Il presidio permanente per ora viene ridotto a una sola volta la settimana, ma non si è voluto rinunciarvi.

Per quattro venerdì, a partire dal prossimo 15 aprile dalle ore 18 alle ore 19, ci ritroveremo in piazza Mantegna con i simboli che ci faranno riconoscere (coccarda e Costituzione) e per distribuire un primo documento che sarà tratto dal manifesto che Zagrebelski ha scritto per la nostra associazione e pubblicato su Repubblica di qualche giorno fa.

Vorrei che in tanti accogliessero questo invito e vedervi comparire in piazza, ma vi chiedo anche la cortesia di farmi sapere fin da ora la vostra eventuale adesione in modo da programmare adeguatamente il sit in.  Per ora siamo una quindicina, ma non sarebbe male che fossimo tanti di più per quel primo incontro e poter magari estendere anche ad altri giorni la nostra presenza in piazza.

Sappiatemi dire.

Arrivederci a tutti.

Alessandro Monicelli per Leg Mantova

Annunci

  1. Pingback: Manifestazione nazionale LeG a Bologna il 21 maggio (RINVIATA!!) « Libertà e Giustizia – Mantova
  2. Pingback: Non basta votare. Ora ritroviamo il gusto della partecipazione! « Libertà e Giustizia – Mantova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...