Mille mantovani per la Costituzione con don Ciotti e Prodi

Lezione di democrazia con don Ciotti e Romano Prodi

Carissimi tutti, “Lezione di democrazia” è il titolo di prima pagina della Gazzetta di Mantova di oggi.

L’incontro con cui la nostra associazione, Acli e Libera hanno iniziato le celebrazioni dei 150 anni dell’unità d’Italia ha avuto una risonanza e una partecipazione di pubblico (un migliaio di persone, che per la nostra città è senza dubbio un “evento” che negli ultimi anni solo Festivaletteratura ha conosciuto) veramente impensata e sopra le più rosee aspettative (guarda la fotogallery).

Conforta e consola e da’ a tutti noi che l’abbiamo pensata e realizzata, una forza maggiore nel preparare gli altri incontri e la speranza che i nostri sforzi di offrire alla cittadinanza momenti di riflessione e di confronto sui temi fondanti la nostra democrazia non siano vani: c’è per fortuna ancora tanta gente che ha voglia di spendere il suo tempo per valori e principi che ci fanno sentire comunità e che crede che l’esercizio pieno della democrazia sia la condizione per l’affermazione dei diritti di tutti e della convivenza civile.

Ringrazio i miei compagni di avventura e le associazioni che essi rappresentano, che hanno creduto in questa cosa e ringrazio tutti quei cittadini che hanno risposto con tanto calore e partecipazione.

Permetetemi di ringraziare anche i tanti che dopo l’incontro, per telefono o mail hanno voluto manifestarmi la loro soddisfazione e hanno speso parole di incoraggiamento a proseguire su questa strada.

E’ stato come ritrovarsi tra vecchi amici che si erano persi di vista e che reincontrandosi scoprono le loro tante affinità e convergenze intatte, quasi un ritorno a casa, una rinnovata voglia di stare e camminare insieme.

Ovviamente un grande grazie va a Don Luigi ed al prof. Prodi che hanno dato all’incontro lo spessore culturale, il calore della loro testimonianza di vita, l’autorevolezza delle loro esperienze.

Se avete fatto caso non c’era alcun posto “riservato”: anche in questo abbiamo voluto dare un segnale di

Aula magna gremita, nessun posto "riservato"

uguaglianza di ogni cittadino che, senza bandiere che non fossero quelle dei valori della nostra Costituzione, ha voluto esserci a testimoniare il proprio impegno.

In attesa di segnalarvi possibili accessi ai testi degli interventi (video o scritti) avendone avuto richiesta allego il mio intervento.

Nuove iniziative

Nei prossimi giorni vi segnalerò altre inziative a cui LeG ha aderito, quali la manifestazione del 12 marzo per la giornata dei caduti di mafia (davanti a Villa Azzurra a Borgoforte) verranno letti i nomi dei tanti cittadini e funzionari dello stato uccisi dalle mafie) ed il 16 sera per una “notte bianca” per la Costituzione a Porto Mantovano.

Alessandro Monicelli per LeG (articolo scritto il 28 febbraio 2011)

Interventi dei relatori (dalla Gazzetta di Mantova):

Annunci

  1. Pingback: Manifestazione del 2 aprile a Mantova « Libertà e Giustizia – Mantova
  2. Pingback: Perchè dobbiamo dirci europei « Libertà e Giustizia – Mantova

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...